Chi sono

Biografia

Ciao, sono Catherine Guida: una ragazza che ha scoperto di avere un’abilità e che ne ha fatto una passione credendoci fino in fondo. Ma partiamo dall’inizio, sono nata a Sapri (SA) il 6 marzo 1999 e ho vissuto a Scario, magnifica località marina del Cilento, per i primi 18 anni della mia vita. Una vita tranquilla in effetti: diploma scientifico con una passione smisurata per la storia dell’arte, la stessa che mi ha condotto da sola a Napoli per studiare Didattica dell’arte all’Accademia di Belle Arti.
Ho studiato la storia dell’arte, la psicologia dei colori e tante altre materie interessantissime e che mi hanno fatto capire che, probabilmente per la prima volta in vita mia, avevo trovato un posto a misura per me. Ho sempre avuto una predilezione per il disegno. E così, durante la prima zona rossa del 2020, ho deciso di dipingere qualcosa con gli acrilici su un semplice cartoncino. Era il ritratto di una persona a me cara. Non era certamente nulla di preciso, perché sono autodidatta sia nel disegno sia nella stesura del colore, ma i lineamenti erano i suoi e gli somigliava davvero molto! Allora, incuriosita da questa abilità, ho continuato a ritrarre le persone a cui volevo bene, le stesse che nel frattempo mi spingevano a mostrare i miei quadri sui social. Io non volevo farlo. Sono sempre stata timida, insicura e quello per me era solo un passatempo che però mi curava l’anima. Dopo oltre un mese di incitamento, ho postato sui social il mio autoritratto ed è stato apprezzato da tanti, e allora, forte di questo, ho continuato a pubblicare. Il mio stile si è evoluto tanto nel corso di due anni di lavoro, insieme a me in quanto donna probabilmente. I miei primi quadri erano dei ritratti con uno sfondo monocromo. Utilizzavo i colori in base ai miei studi sulla psicologia del colore appositamente per trasmettere un’emozione.  Mi sono resa conto dell’importanza che aveva per il mio benessere e ho iniziato a ritrarre per me stessa, immaginando, traendo spunto da ogni cosa: immagini, opere d’arte, natura. Così ho iniziato a formare la mia collezione privata. Quadri emozionali, contemporanei, colorati ma incredibilmente intensi. Nel frattempo ho partecipato per gioco ad un concorso artistico. Mai avrei pensato di superarlo. E invece sono stata selezionata. Da lì sono stata chiamata per esporre opere sul territorio italiano ed estero: Venezia, Milano, Palermo, Mosca, Berlino, Doha, Barcellona. La mia gioia è indescrivibile. Cosi come la gioia di vedere tante persone che mi scelgono per commissionare le loro opere. Ci sono artisti che ritraggono per protesta, per descrivere l’attualità, per mostrare la propria vita. Io dipingo per emozionare ed emozionarmi.

Buona permanenza sul mio sito e se ti fa piacere ti aspetto sui miei social!

Premi e pubblicazioni

Gallerie con cui ho collaborato

Seguimi sui social
Carrello